Paolo Corradeghini - fotografo

foto F. Stefanini

Paolo Corradeghini, ligure classe 1979, vive a Sarzana – La Spezia.
Nel 1998 inizia a suonare ed a fotografare musica, crescendo nell’ambiente underground punkrock/hardcore di “Las Pezia”. Decine di concerti live sono finiti immortalati prima sulle pellicole analogiche e poi sui sensori digitali. Ha all’attivo numerosi lavori grafici e fotografici per artisti della scena musicale italiana tra photoshooting promozionali di band, layout di CD/LP/DVD e merchandise promozionale, flyer e volantini live.
Tra il 1999 e il 2004 vive a Bologna dove entra in contatto con la fervida scena musicale locale e si laurea in Ingegneria.
Nel 2008 è a Roma come fotografo di scena in produzioni cinematografiche indipendenti.
Continua a fotografare con costanza la musica ma si avvicina prepotentemente alle persone ed al ritratto.
Nel 2009 entra come fotografo in duzimage (prima in Svizzera e poi di nuovo in Liguria, a Lerici) a fianco di David Umberto Zappa, con cui intraprende una stimolante collaborazione artistica e professionale. Insieme iniziano un progetto fotografico personale dal titolo “Progetto Poltrona“. Al di là delle immagini prodotte, esposte in esibizioni temporanee anche oltreconfine, il progetto (tutt’ora in corso) è un profondo percorso di crescita artistica e personale, un enorme approfondimento sulle tecniche fotografiche, sull’utilizzo ed il controllo della luce artificiale e sul rapporto fotografo-modello nel ritratto, oltre che uno stimolante esercizio creativo ed una minuziosa ricerca antropologica sui soggetti ritratti, senza dubbio una svolta nel proprio modo di fare, vedere e vivere la fotografia. Senza la partecipazione in duzimage le sue fotografie sarebbero diverse, a suo avviso peggiori.
Oggi si dedica principalmente al ritratto ed al ritratto ambientato.
Ama la fisica ed il mojito con acqua liscia, odia stare più di due giorni consecutivi senza fare sport e, a detta di altri, russa.